Alaska

Glenn Highway

Perché l’Alaska?

Perché era una meta che affascinava entrambi ancora prima di incontrarci.

Il fascino del nord, la luce interminabile, i paesaggi immensi, gli orsi, i caribù, le alci, i salmoni, le aquile, la natura selvaggia che ci ha ospitato e accompagnato per giorni e giorni, le distanze incredibili, i ghiacciai, gli iceberg, i laghi, le montagne, i fiumi di un colore diverso, le miniere di rame, migliaia di pini, la prima neve, il fragore delle cascate, la pace, la pioggia! e le persone.

Questa è stata la nostra Alaska.

SUGGERIMENTI

Iniziate a pianificare il viaggio e prenotare con largo anticipo, 5/6 mesi prima.

Se affittate una macchina, fatelo dagli uffici in città e non dall’aeroporto, costa meno.

Giugno, luglio e gli inizi di agosto sono i mesi meno piovosi soprattutto a Sudest; d’altra parte ad agosto inoltrato, ci sono meno zanzare.

Il minimo da calcolare per le mance è 15%.

Anchorage e Juneau sono tax free a differenza del resto dell’Alaska, quindi tenetelo presente se dovete fare acquisti in viaggio.

Attività che noi consigliamo: camminate con guida sul ghiacciaio, escursioni in barca per vedere ghiacciai e fauna, voli panoramici, tour in kayak tra gli icebergs. Le opportunità di immergersi nella natura selvaggia qui sono molteplici e potete farlo in modo autonomo o se preferite con l’accompagnamento di guide e/o tour organizzati.

Potete tranquillamente campeggiare con camper, pickup camperizzati o roulotte lungo la strada.

Prima di partire verso il nulla ricordatevi di fare provviste nelle città più grandi come Anchorage, Fairbanks, Seward e Valdez, avrete più scelta e e prezzi più bassi rispetto ai posti remoti dove store vengono riforniti una volta la settimana.

Prenotate i posti finestrino per gli spostamenti in aereo, il panorama dall’alto sarà mozzafiato.

Lo spray anti orso è d’obbligo, lo si trova praticamente ovunque – costo medio 50$

I visitor centers sono preziosissimi, potete trovare qualsiasi informazione parlando con i rangers di quello che avete intenzione di fare. Se viaggiate con bambini ci sono dei programmi con i rangers a loro dedicati.

Eccovi un sito descrittivo delle strade in Alaska, per capire, ad esempio, i punti della Park Highway da dove si può scorgere il monte Denali.

http://www.bellsalaska.com/highways/#

Massiccio del Denali 6190 m

Denali

Noi siamo stati nell’ostello Morning Mountain, molto pulito con letti comodi (la nostra cabina  era la High Water Cabin).

Una zona dove vedere le alci (moose) al Denali è Park Road, strada che va dal centro visitatori all’ingresso vero e proprio del parco, ne abbiamo avvistati tutti i giorni nel tardo pomeriggio.

Per il tour nel parco vi diranno o leggerete che il primo & secondo bus del mattino sono quelli migliori per avvistare gli animali nel parco; noi possiamo dire che persone che hanno preso bus più tardi hanno visto molti più animali di quelli che abbiamo visto noi con il secondo bus. Potete sia prenotare in anticipo on-line o presentarvi al WAC di persona, Wilderness Access Center. Fate voi la vostra scelta.

Sud Kenai

Abbiamo trascorso due notti in questa zona; se riuscite, prendersela più comoda qui merita.

I rangers accompagnano i visitatori ogni giorno per 4 volte al giorno dal centro visitatori al ghiacciaio Exit: alle ore 10.00, 13.00, 14.00, 16.00 con una facile camminata di mezzora circa a/r.

Fairbanks

Una notte a Fairbanks è più che sufficiente a meno che non abbiate dei motivi specifici per rimanere più a lungo.

Da Fairbanks potete prendere dei voli che vi faranno sorvolare la linea del circolo polare artico e nella parte settentrionale dello stato oppure potete guidare, sempre che il vostro autonoleggio ve lo consenta, la Dalton Highway.

http://www.northernalaska.com

Wrangell St.Elias – Nabesna Road

Wrangell St.Elias

Vi consigliamo vivamente di pernottare presso questa famiglia all’ Huck Hobbits Homestead nella zona di Slana -Nabesna: un’esperienza che aiuta a capire come vivono da queste parti e che rimarrà impressa nella vostra mente per tutta la vita.

Decidete dove stare prima di prenotare basandovi su quello che vi interessa fare nella zona di McCarthy – Kennicott.

Kennicott

Ha un lodge, un ristorante, un food truck gestito da un ragazzo di origini italiane con cibo molto buono; tutte le escursioni a piedi partono da qui cosi come le escursioni sul ghiacciaio.

McCarthy

Ha una scelta più ampia di locali come un paio di ristoranti, un saloon, due hotel uno hotel più economico dell’altro e da qui gli shuttles, a pagamento, vi portano a Kennicott per attività varie ed escursioni. L’aeroporto è a metà strada tra le due. Se si decide di volare con Wrangell Mountain Air avrete in omaggio un biglietto A/R per lo shuttle McCarthy – Kennicott e viceversa mentre i transfers da e per aeroporto sono solitamente inclusi nel prezzo del volo. Ovviamente le mance sono ben accette.

Bonanza Trail

L’escursione a piedi alla miniera Bonanza è faticosa ma ne vale la pena. Non fermatevi alla miniera, arrivate in cima alla cresta.

Sud Est

I punti di accesso a Glacier Bay sono Gustavus / Barlett Cove, posti in cui si può pernottare.

Juneau è raggiungibile solo in nave o in aereo.

Ghiacciaio Mendenhall: Ci sono escursioni a piedi da fare partendo dal centro visitatori del ghiacciaio come ad esempio l’East Galcier Trail, raggiungibile in bus (45 UDS da Juneau A/R).

Il West Galcier Trail è invece raggiungibile con i bus pubblici Capital Transit (2 USD a tratta).

Accertatevi che i vari tours comprendano anche il trasferimento da Juneau.

Valdez

La strada che porta a Valdez passa attraverso il magnifico Keystone Canyon dove sarete circondati da cascate a bordo strada e rocce lisce scure quando piove

Il ghiacciaio Worthington nelle vicinanze del Thomson Pass ha delle cascate imponenti

Nel Prince William Sound si può pagaiare tra gli icebergs.

Oldtown Burger – ottimi gli hamburgers di halibut o salmone, best in town.

Ghiacciaio Matanuska

La Glenn Highway è una strada panoramica che toglie il fiato con le montagne Chugach e Talkeetna e con gli spettacolari ghiacciai Nelchina e Matanuska.
Facilmente raggiungibile dalla strada (ingresso al ghiacciaio 30 USD).
Una strada non asfaltata vi porterà fino al parcheggio, da li una breve camminata raggiunge la parte bianca del ghiaccio, per proseguire oltre vi serviranno ramponi e guida.

Denali National Park – Park Road

DOVE DORMIRE

Anchorage, Qupqugiaq Inn
camera con bagno – senza cucina – colazione inclusa – microonde + frigo nella sala comune – park – wi fi funzionante solo nelle aree comuni.

Seward, Alaska Coastal Lodging
camera con bagno – con cucina, colazione non inclusa, park, wifi in camera.

Denali, Ostello Morning Mountain
cabina di legno High Water Cabin – bagno in comune – caffè disponibile in cucina per tutti ma colazione non inclusa– cucina super equipaggiata con wifi – park– lavatrice.

Regency Fairbanks Hotel
camera con bagno, senza cucina – colazione inclusa – park- wifi funzionante solo nelle aree comuni – lavatrice con la migliore asciugatrice del mondo.

Huck Hobbit Homestead
noi abbiamo dormito in una cabina di legno privata senza luce e senza acqua (cabin) – no wifi – 10 minuti a piedi dalla casa principale e nel bosco – bagno in comune nella casa principale, parcheggio, colazione e cena su richiesta.
Un’esperienza da non perdere.

Huck Hobbit Homestead – Abitazione Principale

McCarthy, Lancaster Backpacking Hotel
camera privata, bagno in comune, wifi solo nella sala da pranzo (ed è già molto considerando la posizione) colazione inclusa.

McCarthy – Città

Valdez, L&L’s BB
gestito da Laura una signora molto di supporto sulle attività da fare in zona. Camera privata, bagno in comune, non c’è la cucina, lavatrice su richiesta, colazione inclusa, wifi buona nelle zone comuni.
Casa di legno molto bella dalle ampie finestre con vista sul paese.

Ghiacciaio Matanuska, The Long Rifle Lodge
camera con bagno, ristorante annesso, non c’è la possibilità di fare la lavatrice, colazione non inclusa, no wifi, parcheggio fronte camera.

Juneau, The Driftwood hotel
camera con bagno, ci sono su richiesta camere con cucina, parcheggio, colazione non inclusa, servizio navetta gratuito, lavatrice, wifi in camera.

Wrangell St.Elias – Ghiacciaio Root

HIGHLIGHTS

Sorvolare la Groenlandia

I sensazionali panorami dall’aereo: Il volo su Anchorage con Steve, quello per raggiungere Juneau con l’Alaska Airlines e da Chitina a McCarthy.

Fauna: due orsi bruni visti per strada, una capra di montagna e il suo piccolo, alci, Caribou, una mamma orsa Grizzly e il volo di un’aquila.

Panorami mozzafiato: lo scenario dal Harding Icefield Trail, vedere il monte Denali e la natura selvaggia di questo parco che rimarranno nei nostri cuori per molto tempo. La pace e l’alba a Nabesna Road, la vista dei due ghiacciai Nelchina, Matanuska e le vedute spettacolari dalla cresta del sentiero Bonanza.

Il sole a mezzanotte.

Mettere i piedi sul ghiacciaio Root e le cascate al ghiacciaio Worthington.

Le persone che abbiamo incontrato: Steve di Anchorage, Steve e Joy a Nabesna, Ian e Laura a Valdez e tutti quelli che abbiamo incontrato lungo il percorso come Giuseppe, un ragazzo italiano in viaggio, e lungo il sentiero della Miniera Bonanza due ragazze svizzere e due signori dal Montana

Dormire in una “cabin” nel bosco.

Slana – Lago
Kenai Fjords National Park – Harding Icefield Trail

Se dopo questo articolo doveste avere domande contattateci!

i prezzi indicati  in questo articolo sono aggiornati al 2017

Ale & Gale

Alaska
Tagged on: